Cannabis come antinfiammatorio: “30 volte più efficace dell’aspirina” grazie alle cannaflavine

Grazie a due potenti molecole la cannabis risulta essere un antinfiammatorio fino a 30 volte più potente dell’Aspirina. Questa la scoperta dei ricercatori dell’Università di Guelph, in Canada, che nello studio “Biosynthesis of cannflavins A and B from Cannabis sativa L” pubblicato su Phytochemistry, hanno rilevato l’efficacia della cannabis usata come antinfiammatorio. Le molecole in questione sono la cannaflavina A e la cannaflavina B, classificate come flavonoidi, cioè composti che si trovano nelle piante (in questo caso nella cannabis). Già una ricerca del 1985 ne evidenziò l’efficacia antinfiammatoria, ma da allora gli studi sono proseguiti con incertezza a causa delle leggi…
Source: Cannabisterapeutica.info
Cannabis come antinfiammatorio: “30 volte più efficace dell’aspirina” grazie alle cannaflavine

admin

Next Post

Banca del seme in USA: 500mila dollari e 5 anni di tempo per le nuove genetiche di canapa

Mer Ago 28 , 2019
La Cornell University di New York ospiterà la prima e unica banca del seme per le genetiche di canapa industriale americane. Vi avevamo raccontato come gli USA, guardando avanti in un business che continua a crescere, hanno investito 500mila dollari per la creazione di nuove varietà di canapa che possano […]

Date articoli

Agosto: 2019
D L M M G V S
« Lug   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivio